Consulenza IMPACT / UNIVIB

Forniamo un servizio di consulenza ingegneristica guidata su vibrazioni e rumore per un’ampia gamma di clienti nel settore manifatturiero.

Per oltre 90 anni insieme, gli ingegneri Farrat e UNIVIB hanno fornito un servizio di consulenza e analisi delle vibrazioni in loco in tutto il mondo dai produttori e agli utenti di tutti i tipi di macchinari industriali e di produzione.

Obiettivo primario del servizio è identificare le cause di vibrazioni anomale, soprattutto quelle che degradano la qualità del prodotto finito, sia in termini di aspetto superficiale che di accuratezza e ripetibilità. Tutte le nostre misurazioni delle vibrazioni e analisi delle vibrazioni vengono effettuate in loco utilizzando strumentazione portatile e siamo orgogliosi della nostra capacità di rispondere rapidamente alle richieste di assistenza.

Dai un’occhiata alla nostra gamma specialistica di servizi di consulenza di seguito, quindi contattaci per organizzare una consulenza tecnica.

Farrat anti-vibration materials used in industrial applications to increase the efficiency of machinery and equipment

Laddove il problema della vibrazione coinvolge instabilità di vibrazione autoprodotta, o amplificazione della risonanza, effettuiamo analisi modali per identificare le modalità di deflessione associate alla risonanza incriminata.

L’analisi modale è una tecnica sperimentale che viene utilizzata per identificare la forma modale di una struttura mentre vibra in risonanza. È un processo essenziale se è necessario comprendere il comportamento di risonanza di una struttura in modo che sia possibile adottare misure per migliorarlo.

Risoluzione dei problemi utilizzando l’analisi modale

Quando si risolvono problemi di vibrazione, i nostri ingegneri scoprono spesso che mentre una vibrazione fastidiosa può essere ricondotta a uno specifico eccitatore come una maglia di ingranaggi o un “difetto” del cuscinetto, non c’è nulla di anormale nelle condizioni di quell’eccitatore. Il problema, in queste situazioni, è spesso causato da un’amplificazione risonante della vibrazione in cui, a determinate velocità operative, le vibrazioni “normali” vengono amplificate dalle risonanze strutturali a livelli anomali.

In queste situazioni, la semplice sostituzione dell’ingranaggio o del cuscinetto che è la fonte della vibrazione non fornirà una soluzione. Invece, è essenziale che l’analisi modale venga eseguita per identificare le forme modali in modo che le aree che richiedono irrigidimento o smorzamento possano essere facilmente individuate.

Praticità in loco

Negli anni abbiamo effettuato molte centinaia di analisi modali di questo tipo su strutture di dimensioni variabili da piccole come una barra di alesatura a grandi come una gru a portale. Abbiamo a nostra disposizione una gamma di scuotitori e martelli per eccitare la struttura in prova e spesso possiamo completare la raccolta dati nel giro di poche ore riducendo al minimo i tempi di fermo.

La rigidità delle macchine di produzione è molto importante, in particolare nelle macchine utensili per il taglio dei metalli come centri di lavoro, torni e rettificatrici, determina e influisce sull’entità dello spostamento, o spinta, dell’utensile quando si flette sotto l’influenza delle forze di taglio , e questo ovviamente influisce sulla precisione del componente finito.

Per ottenere la precisione del componente richiesta, deve essere eseguita una seconda passata comprendente un taglio di finitura più leggero e questo ha un effetto a catena sul tempo di ciclo. La precisione dei componenti prodotti dalle macchine per la formatura dei metalli quali presse, ghigliottine, roditrici ecc. può essere ugualmente minata dalla mancanza di rigidità della struttura della macchina. Problemi di finitura superficiale come segni di vibrazione associati a vibrazioni dovut a chattering durante il taglio possono talvolta essere attribuiti anche a una mancanza di rigidità della macchina su cui viene eseguita l’operazione.

Una parte importante dello studio di questi problemi è la misurazione delle caratteristiche di carico-v-flessione della macchina in modo che i problemi di scarsa rigidità possano essere facilmente identificati.

I nostri ingegneri, in alcune applicazioni, fanno un ulteriore passo avanti e utilizzano software di analisi modale per produrre animazioni ingrandite e al rallentatore del modo in cui la struttura si distorce sotto carico. Ciò consente una rapida identificazione della fonte esatta della flessibilità indesiderata.

La maggior parte delle persone non prenderebbe in considerazione l’idea di acquistare una casa senza prima ottenere un’indagine sulle sue condizioni da parte di un esperto. Molte macchine costano molto di più di una casa, quindi non avrebbe senso fare la stessa cosa quando si investe in macchinari?

Molte aziende si sono avvalse del nostro servizio di fingerprinting delle prestazioni delle macchine per fornire un “sondaggio” delle prestazioni di una macchina che stanno valutando di acquistare, o per confrontare le prestazioni di diversi concorrenti. Il nostro servizio di rilevamento delle impronte è particolarmente utile se stai pensando di far ricondizionare, potenziare o rinnovare una macchina. Ad esempio, abbiamo eseguito le impronte digitali prima e dopo la ristrutturazione sulla maggior parte delle rettificatrici per cilindri installate nelle officine di un grande produttore di acciaio del Regno Unito.

Prima della ristrutturazione

  • Identifica le fonti di vibrazioni elevate da ingranaggi usurati, cuscinetti danneggiati, ecc. E individua le regioni di flessibilità causate, ad esempio, dall’usura delle guide di scorrimento.
  • Aiuta a identificare la natura del lavoro di ristrutturazione richiesto e a stabilire le priorità delle attività.

 

Dopo la ristrutturazione

  • Aiuta a guidare e ottimizzare il processo di reinstallazione della macchina.
  • Aiuta a mettere a punto le prestazioni della macchina ricondizionata.
  • Valuta l’efficacia dei lavori di ristrutturazione effettuati.
  • Fornisce un’impronta digitale di base rispetto alla quale è possibile confrontare le prestazioni della macchina in futuro.

 

Se stai pensando di acquistare nuovi macchinari o di far aggiornare o ricondizionare una macchina esistente, contattaci prima per scoprire come possiamo aiutarti a ridurre al minimo il rischio associato al tuo investimento fornendoti la massima informazione possibile in anticipo sulle prestazioni della macchina in questione.

Test di accettazione preliminare e finale su macchine nuove e ricondizionate (PAT e FAT)

Si tratta di un insieme estremamente utile di prove di misura che eseguiamo per l’acquirente di una rettificatrice, quando la macchina che ha acquistato è ancora presso lo stabilimento del produttore (Prove di pre-accettazione). Si tratta di test specifici che verranno eseguiti parallelamente al set di test di accettazione dell’acquirente, che si concentreranno sull’identificazione di eventuali vibrazioni anomale, in particolare quelle che potrebbero avere il potenziale di influenzare la qualità del prodotto sotto forma di segni di vibrazione visibili o invisibili sulla superficie del rotolo finito.

Useremo il nostro sistema Chatter_Detect per assicurarci che tutti i rotoli prodotti durante i test siano privi di vibrazioni. Eventuali fonti di vibrazioni identificate insieme alle nostre raccomandazioni saranno riportate in un rapporto dettagliato e saranno portate all’attenzione del produttore.

I test FAT sono di natura simile e vengono eseguiti presso la sede del cliente. L’obbiettivo principale  di questi test è garantire che lo spostamento della macchina e la sua installazione nella nuova posizione non provochino nuove potenziali fonti di vibrazioni. Anche in questo caso verrà utilizzato Chatter_Detect per garantire che i rotoli prodotti siano privi di vibrazioni.

Chatter Detect è un sistema di ispezione post-processo progettato per aiutare il personale dell’officina a garantire che le superfici dei rulli rettificati di finitura siano prive di segni di vibrazioni prima di inviarli al laminatoio.

Quando si rullano nastri in acciaio e alluminio, in particolare quelli progettati per applicazioni che richiedono superfici di alta qualità come automobili, lattine e litografie, è imperativo che i rulli siano privi di vibrazioni della smerigliatrice o altri segni . Lo stesso vale anche per i rotoli testurizzati.

Il sistema è normalmente installato in modo permanente su una macchina specifica o può essere facilmente spostato da macchina a macchina, a piacere. Incorpora un trasduttore di spostamento altamente sensibile e senza contatto montato sulla testa della mola che viene utilizzato per misurare la topografia di una superficie del rullo al termine della molatura.

Il sistema è in grado di rilevare segni regolari con una profondità di appena 0,05 µm, che sono invisibili ad occhio nudo.

Recentemente Chatter_Detect ha trovato applicazione anche nell’industria aerospaziale dove viene utilizzato con buoni risultati per controllare le superfici dei cursori dei carrelli di atterraggio degli aerei commerciali, dove la qualità della superficie è della massima importanza.

Chiamaci al +44 (0) 161 924 1600 se desideri cogliere l’opportunità di massimizzare le possibilità di “fare bene la prima volta”.

Uno dei nostri maggiori punti di forza risiede nell’esperienza che abbiamo maturato in tanti anni nell’analisi del comportamento risonante delle strutture.

Sono state condotte analisi modali dettagliate su centinaia di strutture di tutti i tipi. Le strutture che abbiamo testato vanno da piccole come un tornio per lenti a contatto a grandi come un laminatoio per acciaio. Questa inestimabile esperienza ci pone in una posizione unica per poter offrire una guida informata nella progettazione strutturale, in particolare nella progettazione di nuovi macchinari di ogni tipo.

Siamo in grado di offrire aiuto nella maggior parte delle fasi del processo di progettazione, come mostrato nel diagramma di flusso del processo di progettazione idealizzato adiacente, ma soprattutto durante la revisione del progetto e le fasi di misurazione e test del prototipo.

Chiamaci al +44 (0) 161 924 1600 se desideri cogliere l’opportunità di massimizzare le possibilità di “fare bene la prima volta”.

Idealised design process flowchart

AVAS per laminatoi

Offriamo una gamma di sistemi di monitoraggio delle vibrazioni basati su computer per aiutare i produttori di nastri di acciaio e alluminio a garantire che i loro prodotti siano privi di segni di vibrazioni controllando le vibrazioni e fornendo strumenti per tracciare le fonti di vibrazioni anomale.

  • Modulo Laminatoio AVAS: “front-line”, sistema di risposta rapida per il rilevamento delle vibrazioni della marcatura dei nastri. Progettato per essere un sistema di allarme preventivo principalmente a vantaggio dell’operatore della cartiera e di altro personale di turno, che deve prendere decisioni sul posto e intraprendere azioni immediate.
  • AVAS Tracking and Trending Module: “back-room”, sistema di analisi dettagliato progettato per assistere il tecnico nell’identificazione e quantificazione dei contributi delle principali sorgenti di vibrazioni, o eccitatori, ai problemi di marcatura delle strisce.
  • Modulo database AVAS: fornisce un database centrale in cui è possibile memorizzare tutte le cronologie delle vibrazioni di bobine e rulli insieme ai parametri di processo e che fornisce quindi funzionalità di analisi dei dati avanzate utilizzando query personalizzate.

AVAS per smerigliatrici a rulli

L’AVAS Grinder Module è un sistema computerizzato di monitoraggio delle vibrazioni a risposta rapida che aiuta i Roll Shop a garantire che i rulli che forniscono ai laminatoi siano privi di segni di vibrazioni della smerigliatrice e altri difetti superficiali indesiderati

Una funzione primaria del sistema è quella di avvertire della presenza di vibrazioni e altre vibrazioni anomale durante la molatura. È particolarmente applicabile alle macchine che non sono sempre presidiate in modo continuo poiché registra una cronologia delle vibrazioni per il rullo e calcola anche un indice cumulativo di qualità del rotolo (RQI) che fornisce una semplice indicazione della probabilità della presenza di segni di vibrazioni sulla superficie del il rotolo. Lo stato dell’allarme RQI alla fine della molatura aiuta l’operatore a giudicare se deve passare il rullo o se sono necessarie più passate di finitura per eliminare eventuali segni di vibrazioni.

AVAS per livellatori

L’attrezzatura di livellamento della tensione è nota per la sua capacità di rovinare l’aspetto superficiale del nastro di acciaio e alluminio che è stato rullato con successo nei laminatoi di alta qualità. Siamo in grado di fornire il sistema di monitoraggio delle vibrazioni AVAS configurato per l’applicazione a macchinari di livellamento e appiattimento della tensione e altre apparecchiature di lavorazione post-laminazione per garantire che le vibrazioni e altre vibrazioni indesiderate che si verificano durante il livellamento o l’appiattimento del nastro siano evitate e che il prodotto finito sia privo di vibrazioni del livellatore o altre bande regolari.

I sensori sugli alloggiamenti dei cuscinetti dei rulli livellatori rilevano la presenza di vibrazioni risonanti e il sistema fornisce agli operatori uno strumento per selezionare la velocità più silenziosa alla quale far scorrere la linea. Il sistema può anche aiutare nella diagnosi della sorgente di vibrazione responsabile del problema di marcatura, in particolare se la sorgente è relativa a rulli di lavoro, intermedi o posteriori.

Offriamo anche un servizio in loco a risposta rapida in tutto il mondo per la risoluzione dei problemi relativi alle vibrazioni ad altri problemi di vibrazione del laminatoio.

Chiamaci al +44 (0) 161 924 1600 se desideri cogliere l’opportunità di massimizzare le possibilità di “fare bene la prima volta”.

AVAS for rolling mills

Cerchiamo attivamente di prendere parte alla ricerca collaborativa sia a livello britannico che europeo.

Grazie alla loro precedente esistenza presso AMTRI, i nostri ingegneri beneficiano di una lunga relazione con un ambiente di ricerca e sviluppo e sono stati direttamente e indirettamente coinvolti in numerosi progetti di ricerca, compresi quelli finanziati da programmi europei come la serie Framework ei precedenti programmi Brite ed Esprit . Durante l’AMTRI, i nostri ingegneri hanno vinto un finanziamento tramite il programma SMART di DTI per sviluppare il sistema di ispezione della superficie dei rulli post-elaborazione noto come Chatter_Detect. Fin dal suo inizio Chatter_Detect si è ora evoluto per includere il monitoraggio delle vibrazioni durante il processo durante la rettifica, aiutando gli operatori a trovare le migliori condizioni di rettifica che riducano al minimo le vibrazioni.

I recenti progetti di ricerca Farrat sul controllo delle vibrazioni industriali includono:

  • KTP1 – in collaborazione con l’Università di Manchester e Innovate UK – progetto di ricerca e sviluppo di 36 mesi che esplora la caratterizzazione dettagliata dei materiali isolanti di Farrat per guidare miglioramenti nella produzione e nel controllo di qualità e fornire la capacità di progettare nuovi materiali specificamente progettati per prestazioni ottimali in applicazioni specifiche. Concentrarsi sul supporto delle applicazioni industriali, ma i metodi potrebbero essere utilizzati per tutte le applicazioni.
  • KTP2 – in collaborazione con Salford University e Innovate UK – progetto di ricerca e sviluppo di 36 mesi che esplora metodi per prevedere il comportamento e le prestazioni dei sistemi isolati.
  • Progetto IMPACT – Progetto di ricerca e sviluppo di 12 mesi per comprendere le prestazioni delle soluzioni Farrat per il controllo delle vibrazioni industriali (IVC) in situ. Include l’esecuzione di una serie di test di misurazione delle vibrazioni e analisi delle installazioni delle apparecchiature chiave utilizzando le soluzioni Farrat IVC.
  • Caratterizzazione delle prestazioni AVM: test di progetto di ricerca e sviluppo di 12 mesi e aggiornamento delle prestazioni di tutti i materiali anti-vibrazione (AVM) Farrat, che coprono il carico rispetto alla deflessione, la frequenza naturale e lo smorzamento.
  • Progetto HTZ – progetto di ricerca e sviluppo di 12 mesi per analizzare i processi a valore aggiunto dei clienti in segmenti industriali chiave, al fine di guidare l’innovazione di prodotti e servizi.

Le nostre capacità ingegneristiche ci consentono di aiutarti a identificare le sorgenti di vibrazioni e progettare la giusta soluzione di isolamento dalle vibrazioni per la tua applicazione.

La nostra gamma di materiali antivibranti è prodotta nel Regno Unito e distribuita in tutto il mondo in un’ampia gamma di settori. Siamo orgogliosi delle elevate prestazioni che questi materiali hanno fornito ai nostri clienti nelle loro applicazioni. Le proprietà del materiale come rigidità, rigidità dinamica, smorzamento, capacità di carico, fattore di forma, scorrimento e isteresi vengono continuamente testate nella nostra struttura di ricerca e sviluppo per fornire prestazioni garantite.

Operiamo secondo un sistema di garanzia della qualità ISO 9001: 2015 e secondo lo standard internazionale di gestione ambientale ISO 14001: 2015.

GUARDA I PROGETTI PASSATI

Farrat anti-vibration materials can be used in a variety of industrial applications

Richieste e preventivi